Eventi e news

Nuovo Renault CAPTUR

16 gennaio 2020

Nuovo Renault CAPTUR

l’innovazione diventa rivoluzione

Nuovo Renault CAPTUR: l’innovazione diventa rivoluzione

 

  1. B-SUV più venduto in Italia dal lancio nel 2013
  2. Nuovo Design sempre più SUV e interni totalmente rinnovati
  3. Rivoluzione tecnologica: Nuovo Captur è Connessa, Ibrida e a guida autonoma (Drive the Future 2017-2022)
  4. Sempre più funzionalità
  5. Cinque stelle Euro NCAP grazie a tutti i sistemi ADAS
  6. Gamma Italia: un’ampia e completa gamma di motorizzazioni e allestimenti disponibili in concessionaria dal 18 gennaio.

1. IL B SUV PIU’ VENDUTO DAL LANCIO NEL 2013

Con 1.6 Milioni di CAPTUR venduti nel mondo dal 2013, CAPTUR è anche il B SUV più venduto in Italia dal lancio e dal 2015 sempre 1° nel ranking annuale di vendite.

2. NUOVO DESIGN SEMPRE PIÙ SUV E INTERNI TOTALMENTE RINNOVATI

Un design esterno sempre più SUV

Nuovo Renault CAPTUR è ancora più SUV: cresce di 11 centimetri, si evolve e si trasforma, assumendo linee più decise mantenendo allo stesso tempo la sua forma atletica e dinamica.

Nuovi gruppi ottici, fianchi scolpiti con eleganza, linea laterale ridisegnata, nuove proporzioni: basta un semplice colpo d’occhio per riconoscere Nuovo CAPTUR. Questa trasformazione esterna gli consente di assumere linee più decise ed espressive, ma sempre sensuali. Nuovo CAPTUR cresce in lunghezza (4,23 m, ossia +11 cm) e si evolve esteticamente grazie a cerchi fino a 18” e al passo allungato (2,63 m, +2 cm).  Al miglioramento della qualità contribuiscono il design completamente rivisitato, i settaggi millimetrici, ma anche i dettagli identitari della Marca, come i fari 100% LED con la nuova firma luminosa C-Shape, presente anche nei gruppi ottici posteriori assottigliati.

Nuovo CAPTUR vanta un look da vero SUV, ulteriormente accentuato da elementi specifici come gli ski anteriori e posteriori, la cintura di protezione nera che percorre il sottoscocca, i passaruota e le barre da tetto laterali (disponibili in opzione). L’effetto di dinamicità è potenziato dal cofano caratterizzato da nervature e abbassato sul davanti, dal tetto più spiovente sul retro e dalla riduzione delle superfici vetrate.  Anche la calandra, ampliata, ed il paraurti anteriore sempre molto espressivo, rinforzano la sua personalità e dinamicità. Più funzionalità grazie a due grandi deflettori d’aria posizionati a livello dei passaruota, che contribuiscono a ridurre le turbolenze e a migliorare le performance aerodinamiche del veicolo, contenendone i consumi.

 

Interni totalmente rinnovati

La rivoluzione degli interni, cominciata con Nuova CLIO, prosegue con Nuovo CAPTUR che rivendica un vero e proprio accrescimento qualitativo. Riprende lo Smart Cockpit leggermente orientato verso il conducente impreziosendolo, con una “Flying Console” inedita. Ma di rivoluzionario non c’è solo il posto di guida. Tutto l’abitacolo cambia dimensioni in termini di qualità e comfort. Materiali alto di gamma, rivestimenti soft per la plancia ed i pannelli interni delle porte, trattamento accurato di tutti i dettagli, nuova architettura dei sedili: il miglioramento si nota su tutti i livelli di equipaggiamento.

La plancia di Nuovo CAPTUR è stata interamente ridisegnata, dalla parte superiore alla zona inferiore dedicata agli elementi funzionali, come il vano portaoggetti. È stata oggetto di grandissima attenzione in termini di qualità. Al centro, sulla fascia orizzontale, sono disposti su due livelli gli elementi decorativi personalizzabili e le bocchette di aerazione. Sotto il display centrale, si è curata con particolare attenzione l’ergonomia con i pulsanti a tastiera e i comandi del climatizzatore ad accesso diretto per facilitarne l’utilizzo da parte del conducente.

Tra le novità troviamo anche Il volante, con nuovi comandi retroilluminati; il volante è più elegante e si assottiglia grazie all’installazione di un airbag più compatto rispetto a quello del modello precedente. La qualità si percepisce anche grazie ai dettagli, come ad esempio, il retrovisore interno frame less (senza cornice), il freno di stazionamento elettrico automatico, il bracciolo centrale dotato di due prese USB e di una presa da 12V. Anche le sellerie hanno subito un deciso miglioramento: un supporto migliore grazie alla seduta allungata di 15 millimetri e alla forma più avvolgente. Il guscio semi-flessibile dal rivestimento incavato migliora considerevolmente il raggio alle ginocchia dei passeggeri dell’area posteriore (+ 17 mm), e i nuovi poggiatesta a forma di virgola, più sottili, aumentano la visibilità posteriore.

Anche la console centrale è un elemento chiave dello Smart Cockpit di Nuovo CAPTUR. Rialzata per migliorare l’ergonomia del posto di guida e per consentire di impugnare meglio la leva del cambio, assume nella versione più evoluta un’inedita forma flottante che dà una percezione alleggerita dell’abitacolo. Questa soluzione permette soprattutto di liberare spazio per i vani portaoggetti e nuove funzioni come la ricarica a induzione dello smartphone.

La “Flying Console” è associata a una leva del cambio EDC E-Shifter dall’aria futuristica di tipo e-shift (senza cavo meccanico), che consente di compiere movimenti fluidi e precisi che migliorano le sensazioni di guida. Dotata di rivestimento, può essere personalizzata a seconda degli ambienti interni e presenta inoltre un’animazione luminosa.

 

Personalizzazione Esterne ed interne

Arancione Atacama, Rosso Passion ed il nuovo Blu Iron sono solo alcune delle tinte carrozzeria proposte su Nuovo CAPTUR, proprio come il Nero Ametista dedicato alla versione INITIALE PARIS. Con la loro profondità e notevole brillantezza, valorizzano il design atletico e dinamico del veicolo, ma anche il tetto spiovente, soprattutto quando Nuovo CAPTUR si veste in bi-tono.

Il Be-Style è un ulteriore elemento insito nel DNA di CAPTUR, che viene ora proposto con nuovi abbinamenti di colore. Oltre alle 10 tinte carrozzeria, al momento del lancio ne verranno proposte anche 4 per il tetto e i retrovisori: Nero Etoilé, Arancione Atacama, Grigio Magnete e Bianco Puro, oltre alla stessa tinta della carrozzeria.

Tutto questo esprime un potenziale, unico per il segmento, di circa 90 abbinamenti possibili.

Anche l’abitacolo di Nuovo CAPTUR è personalizzabile con più tinte a scelta. I rivestimenti vengono proposti con i seguenti pack di personalizzazione:

4 pack TOUCH – Orange, Blu, Red e Ocean - per le bocchette e la leva del cambio, a partire dal secondo livello di allestimento.

3 pack AMBIANCE - Orange, Grey e quello Light dedicato ad INITIALE PARIS - per i pannelli interni delle porte, la plancia e la selleria, a partire dal terzo livello di allestimento.

Sul Nuovo CAPTUR è disponibile anche il sistema MULTI-SENSE, con 3 personalizzazioni che renderà la guida del SUV compatto sempre più piacevole e personalizzabile, anche grazie all’ambient lighting, 8 colori per personalizzare l’ambiente luminoso (Bianco, Blu elettrico, Giallo, Azzurro, Arancio, Rosso, Verde e Viola). Per le prestazioni di guida invece le modalità disponibili sono 3: ECO, SPORT, MYSENSE, per soddisfare sempre tutte le esigenze.

 

3. RIVOLUZIONE TECNOLOGICA: NUOVO CAPTUR È CONNESSO, IBRIO E A GUIDA AUTONOMA (DRIVE THE FUTURE 2017-2022)

Nuovo CAPTUR è la seconda auto del piano strategico Renault «Drive the Future (2017-2022)». Il piano prevede che entro il 2022 il Gruppo proporrà 12 modelli elettrificati nella sua gamma e 8 veicoli 100% elettrici, inoltre commercializzerà 15 modelli dotati di tecnologie di guida autonoma e connessi.

Così come per Nuova CLIO, con Nuovo CAPTUR la mobilità del futuro è connessa, elettrica e a guida autonoma.

 

NUOVO CAPTUR È IBRIDO

Nuovo CAPTUR è la prima auto del gruppo, con la motorizzazione E-TECH Plug-in, basata su una tecnologia sviluppata da Renault F1 Team, condividendo le tecnologie sviluppate per la F1. Il nuovo motore benzina 1.6 dell’Alleanza si avvale anche di 2 motori elettrici ed una batteria da 9,8 KWh con trasmissione MULTIMODE. Nuovo CAPTUR, grazie alla batteria da 9,8 kWh (400V) permette di percorrere fino a 65 km in modalità elettrica in ciclo urbano e fino a 135 km/h di velocità.

Il propulsore E-TECH Plug-in è stato sviluppato nell’ambito dell’Alleanza. Grazie al suo know-how derivante dall’esperienza in F1 e dalla leadership a livello europeo della mobilità elettrica, con questa nuova motorizzazione Renault democratizza l’ibrido, per proporre un’esperienza di guida unica e accessibile a tutti. Progettato per rispondere alle aspettative di una clientela per cui CAPTUR è spesso l’unico veicolo di famiglia, offrirà grande autonomia in modalità elettrica nonché performance ai vertici del mercato per un modello ibrido ricaricabile generalista.

La motorizzazione E-TECH Plug-in di Nuovo CAPTUR, che vanta più di 150 brevetti depositati dall’ingegneria Renault, utilizza componenti progettati dall’Alleanza, proprio come il motore benzina da 1,6 litri di nuova generazione, appositamente ridisegnato per l’occasione e dotato di un filtro antiparticolato per abbattere le emissioni inquinanti. È affiancato da due motori elettrici, dotato di un’innovativa trasmissione multimode, di una batteria da 9,8 kWh e di un caricatore compatibile Mode 2 per le prese domestiche e Mode 3 per le stazioni di ricarica.

L’innovativo sistema di Nuovo CAPTUR E-TECH Plug-in offre la massima efficienza elettrica nell’utilizzo: avviamento sistematico in modalità elettrica, funzionamento silenzioso e confortevole, reattività dinamica ai massimi livelli del mercato per un piacere di guida inedito, perdite di energia contenute. Grazie al sistema frenante mutuato direttamente dal mondo dei veicoli elettrici, l’ottima resa energetica permette di recuperare e rilasciare la massima quantità di energia per ricaricare velocemente la batteria anche quando non è collegata alla rete.

Nuovo Captur E-TECH Plug-in è in grado di percorrere 50 chilometri in modalità full-electric a una velocità fino a 135 km/H di velocità e fino a 65 chilometri in ciclo urbano (WLTP City). Nuovo CAPTUR dimostra quindi un’inedita versatilità: può viaggiare senza consumare carburante sui percorsi quotidiani e accompagnarvi in lunghi viaggi per il weekend, senza problemi di autonomia. Grazie alla sua riserva specifica, alla capacità di rigenerare l’energia continua e ai due motori elettrici, Nuovo CAPTUR funziona come un modello ibrido E-TECH con i principali vantaggi di questo sistema: avviamento elettrico e consumi ridotti.

 

Nuovo CAPTUR È CONNESSO

La connessione si concretizza con la proposta di Renault attraverso EASY CONNECT che mette insieme un universo di App, come MY Renault, piattaforme, come il nuovo sistema multimediale Renault EASY LINK, sempre aggiornato in tempo reale, e servizi connessi, come la ricerca indirizzi Google. Il conducente e i passeggeri resteranno così sempre connessi al loro ambiente digitale. A tale scopo, potranno contare sugli schermi più ampi del mercato

Nuovo CAPTUR grazie al nuovo sistema multimediale connesso EASY LINK sviluppato dall’Alleanza è connesso, compatibile con Android AutoTM e Apple CarPlayTM, ha il touchcreen fino a 9,3’’, ai vertici della categoria. Su Nuovo CAPTUR, la piattaforma multimediale Renault EASY LINK è disponibile in 3 versioni, tutte compatibili con Android AutoTM ed Apple CarPlayTM: schermo da 7”, schermo da 7” con navigatore integrato e la versione con schermo verticale da 9,3” con navigatore integrato

Piattaforma connessa 4G con aggiornamenti automatici OTA (Over The Air) e chiamata automatica di emergenza. Navigatore con informazioni fornite da TOM TOM e ricerca di indirizzi GOOGLE. Utilizzo semplificato, grazie a un’interfaccia personalizzabile e più intuitiva (ricerca di indirizzi su una riga come su smartphone, link diretti sempre visibili per navigare tra le funzioni principali, scorciatoie sotto schermo, ecc.), l’integrazione della navigazione 3D.

Il display multimediale da 9,3” (due volte più grande della versione da 7”) conferisce grande modernità all’abitacolo e la sua leggera curvatura migliora la leggibilità dello schermo. Orientato verso il conducente, grazie a Renault EASY LINK tutte le prestazioni multimediali, di navigazione e infotainment, le modalità del sistema MULTI-SENSE e dei dispositivi di assistenza alla guida, rendendole facilmente accessibili.

Nuovo CAPTUR propone un driver display digitale al posto della tradizionale strumentazione analogica del cruscotto. Lo schermo a colori, da 7” a 10,2”, permette di personalizzare la propria esperienza di guida in modo molto intuitivo. Sulla versione da 10,2” sarà[1] possibile visualizzare anche le informazioni relative alla navigazione.

Con i due display centrali da 9,3” e 10,2”, Nuovo CAPTUR dispone della superficie di visualizzazione più grande della categoria.

Sul Nuovo CAPTUR è disponibile anche il sistema MULTI-SENSE, con 3 personalizzazioni che renderà la guida del SUV compatto sempre più piacevole e personalizzabile, anche grazie all’ambient lighting, 8 colori per personalizzare l’ambiente luminoso (Bianco, Blu elettrico, Giallo, Azzurro, Arancio, Rosso, Verde e Viola). Per le prestazioni di guida invece le modalità disponibili sono 3: ECO, SPORT, MYSENSE, per soddisfare sempre tutte le esigenze.

 

NUOVO CAPTUR È AUTONOMO

Nuovo CAPTUR è anche autonomo grazie all’Highway and Traffic Jam Companion (Guida Autonoma di livello 2) disponibile su TCe 130 EDC FAP e 155 EDC FAP.

L’Highway and Traffic Jam Companion (Guida autonoma di 2° livello) consiste nell’associazione di 3 Adas: Cruise control adattivo frenata e ripartenza (Stop&Go) e Lane Centering (centraggio e mantenimento della corsia). Attivo da 0 a 160 km/h e disponibile con la motorizzazione TCe 130CV FAP e 155 con trasmissione EDC, regola la velocità dell'auto e mantiene le distanze di sicurezza con i veicoli che si trovano davanti, assicurando al tempo stesso il mantenimento e il centraggio della corsia. Particolarmente utile in condizioni di traffico intenso anche in città, questo assistente alla guida consente di fermarsi e ripartire automaticamente in 3 secondi senza l'intervento del conducente.

 

4. SEMPRE PIÙ FUNZIONALITÀ

Parte della funzionalità del Nuovo CAPTUR è data anche dalla sua modularità, asset fondamentale del DNA EASY LIFE di CAPTUR.

Gli 11 centimetri in più di lunghezza di Nuovo CAPTUR rispetto alla generazione precedente non migliorano solo il suo aspetto generale. Si notano anche a bordo, dato che lo spazio disponibile per i passeggeri e i loro bagagli aumenta significativamente: + 17 mm di raggio alle ginocchia per i sedili posteriori e + 81 litri di volume nel vano bagagli. Nuovo CAPTUR propone quindi un grande spazio di carico pari a 536 litri, fino a 27 litri di vani portaoggetti interni e soprattutto un’imbattibile modularità.

Elemento chiave del comfort e della modularità di CAPTUR è il sedile posteriore scorrevole presente anche in questa seconda generazione. Facile da posizionare, dall’abitacolo o dal vano bagagli, scorre su 16 cm, per dare più spazio disponibile ai passeggeri o al volume di carico. Lo schienale è reclinabile, secondo la formula 1/3-2/3, per ottenere una lunghezza di carico massimo pari a 1,57 metri con un pianale praticamente piatto. La modularità interna si declina anche nel bagagliaio con un ripiano che consente di suddividere il volume di carico su due livelli.

Oltre allo Smart Cockpit, che contribuisce a una guida più immersiva, Nuovo CAPTUR vanta tanti altri pregi che gli consentono di offrire ai suoi occupanti la migliore esperienza di vita a bordo. Il tetto apribile semi-panoramico contribuisce a migliorare la luminosità dell’abitacolo mentre i sedili, ma anche il parabrezza e il volante, possono essere riscaldati per combattere il freddo nelle stagioni invernali.

 

5. CINQUE STELLE EURO NCAP GRAZIE A TUTTI I SISTEMI ADAS

Nuovo Captur raggiunge anche l’obiettivo massimo delle 5 stelle nei test di sicurezza Euro Ncap, offrendo ad occupanti e pedoni una sicurezza attiva e passiva al miglior livello, nonché per l’offerta completa e performante di dispositivi di assistenza alla guida.

Basato sulla nuova piattaforma modulare dell’Alleanza CMF-B, Nuovo CAPTUR può contare su una scocca dalla struttura ottimizzata, su sedili rivisitati e fissaggi delle cinture di sicurezza studiati per garantire un contenimento ottimale a tutti gli occupanti, con pretensionatori pirotecnici e limitatori di carico. Renault è ambasciatore della tecnologia Fix4sure per l’ottimo contenimento degli occupanti, che consente di evitare l’effetto submarining. Inoltre, l’eccellente abitabilità di Nuovo CAPTUR permette di installare facilmente qualunque seggiolino per bambini sui posti laterali posteriori.

Nuovo CAPTUR può contare anche su una ricchissima dotazione di equipaggiamenti: 6 airbag, ABS con assistenza alla frenata di emergenza, telecamera e radar (che abilitano l’assistenza al mantenimento della corsia, l’allerta per il superamento dei limiti di velocità con riconoscimento della segnaletica stradale, l’allerta distanza di sicurezza e la frenata di emergenza), Cruise Control, allerta per cintura di sicurezza non allacciata per tutti e 5 i posti, chiamata di emergenza in caso di incidente. Inoltre, la visibilità è massimizzata, grazie ad una telecamera a 360°, proiettori anteriori Full LED di serie, all’accensione automatica delle luci e al retrovisore interno elettro-fotocromatico.

Oltre al mantenimento della corsia, anche la frenata d'emergenza attiva con riconoscimento di ciclisti e pedoni massimizza la sicurezza ed è proposta di serie in tutte le versioni di Nuovo CAPTUR; questo dispositivo è sempre attivo, di giorno e di notte.

Su Nuovo CAPTUR sono disponibili tutti i più avanzati sistemi si assistenza alla guida (ADAS - Advanced Driver Assistance Systems). Questi dispositivi sono così numerosi che si suddividono in tre famiglie: Guida, Parcheggio e Sicurezza, riunite sotto il label Renault EASY DRIVE. Si possono impostare in modo chiaro e intelligibile tramite lo schermo touchscreen del sistema multimediale Renault EASY LINK.

Con la Camera 360° di cui è dotato Nuovo CAPTUR, le quattro telecamere che la compongono offrono una visione dell’auto dall'alto, riunendo in un'unica immagine gli ostacoli posti intorno al veicolo. A questi innovativi sistemi sul Nuovo CAPTUR si aggiungono anche, i sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali, la parking camera e l’easy park assist.

Novità assoluta per Renault il Monitoraggio posteriore attivo dei veicoli in arrivo.

 

6. GAMMA ITALIA: AMPIA OFFERTA DI MOTORIZZAZIONI E ALLESIMENTI

Cinque i livelli di allestimento: si parte dalla Life, per poi passare alla Zen, la Intens e si arriva al top di gamma con la Initiale Paris; per i clienti professionali è inoltre presente il livello Business.

L’arrivo del GPL e il Plug-in Hybrid

Nuovo CAPTUR cresce anche nell’offerta motori, più ampia e fortemente rinnovata, sia benzina sia Diesel. Abbinate a una trasmissione manuale 5 o 6 rapporti o ad una trasmissione automatica a doppia frizione EDC a 7 rapporti, queste motorizzazioni coprono una gamma di potenze sempre maggiori: da 100 a 155 CV per i motori a benzina e da 95 a 115 CV per i Diesel. Tutte di ultima generazione, sono dotate di tecnologie all’avanguardia, conformi alle ultime norme vigenti e con livelli di consumi e di emissioni ottimizzati.

Inoltre, a partire da oggi sono aperti gli ordini dell’attesa motorizzazione TCe 100 GPL. Grande novità su Nuovo CAPTUR la motorizzazione GPL rappresenta un vero punto di forza per il SUV compatto Renault su questo segmento. La motorizzazione GPL è offerta a partire da 18.500 euro.

Su Nuovo CAPTUR sarà inoltre disponibile, il nuovo motore ibrido ricaricabile denominato E-TECH Plug-in. Si tratta di una novità assoluta per il Gruppo Renault. Con Nuovo CAPTUR, si delinea il ruolo da pioniere nella democratizzazione della tecnologia ibrida ricaricabile.

TCe 100 GPL, un nuovo ed efficiente turbo GPL

Al debutto su Nuovo CAPTUR la motorizzazione GPL sarà abbinata al 3 cilindri turbo 1.0 TCe. Ultimo nato della famiglia di motori sviluppati in sinergia con l’Alleanza, con 100 CV e 160 Nm di coppia, questo motore di nuova generazione fa di Nuovo CAPTUR un SUV versatile, a suo agio sia in città che in autostrada. Abbinato ad una trasmissione manuale 5 rapporti, il motore TCe 100 si rivelerà ancora più economico e più pulito quando associato a un sistema bi-carburante benzina-GPL. Montato direttamente nello stabilimento produttivo, questo motore disporrà di una modalità automatica di commutazione tra i carburanti. Il TCe 100 è disponibile a partire da 17.700 euro.

 

I motori benzina

Le novità sono presenti anche nelle motorizzazioni a benzina, oltre al 3 cilindri turbo 1.0 TCe rientra in gamma anche il 1.3 TCe FAP nella versione da 130 CV e 240 Nm, con prezzo a partire 23.050 euro, abbinato a una trasmissione automatica a doppia frizione EDC a 7 rapporti con palette al volante, offrirà un funzionamento più morbido ed efficiente.   

Il TCe 155 FAP sfrutterà le doti dinamiche del Nuovo CAPTUR con il suo nuovo telaio sviluppato dalla piattaforma CMF-B. Anche il 155 avrà la possibilità di essere guidato con la trasmissione automatica a doppia frizione EDC a 7 rapporti con prezzi a partire da 25.900 euro.

I motori diesel

Nuovo CAPTUR propone una duplice offerta Diesel perfetta per l’uso intensivo di chi percorre tanti chilometri. Il motore 1.5 Blue dCi, migliorato per adattarsi alle nuove norme anti-inquinamento con l’integrazione di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR), è disponibile in due versioni adatte all’utilizzo in città, su strada e autostrada: 95 CV / 240 Nm (ad euro 20.850) con trasmissione manuale 6 rapporti per una guida particolarmente economica e 115 CV / 260 Nm con trasmissione manuale 6 rapporti o trasmissione automatica a doppia frizione 7 rapporti a partire da 23.150 euro.

Gli ordini del Nuovo Captur sono aperti e i due week end di lancio saranno 18-19 e 25-26 gennaio.

#NuovoCaptur
#Renault

Contattaci per informazioni